loader
FICO

FICO: IL 15 NOVEMBRE L’INAUGURAZIONE!

29 agosto 2017

Aprirà al pubblico il prossimo 15 novembre FICO Eataly World, il più grande parco agroalimentare del mondo, che sta sorgendo a Bologna. La data di inaugurazione è stata decisa dal Comune di Bologna, promotore del progetto, con FICO Eataly World – la società di gestione del Parco -, la Fondazione FICO per l’Educazione alimentare e alla SostenibilitàPrelios Sgr, che ha istituito e gestisce il Fondo Pai (Parchi agroalimentari italiani) per la sua realizzazione, e con CAAB – Centro Agroalimentare Bologna.

Su 10 ettari, Fabbrica Italiana Contadina racchiuderà la meraviglia della biodiversità italiana, attraverso 2 ettari di campi e stalle all’aria aperta, ed 8 ettari coperti che ospitano:

• 40 fabbriche
• oltre 40 luoghi ristoro
• Botteghe e mercato
• Aree dedicate allo sport, ai bimbi, alla lettura e ai servizi
• 6 aule didattiche, 6 grandi “giostre” educative, teatro e cinema

• Un centro congressi modulabile da 50 a 1000 persone
• Una Fondazione con 3 università

Leggi di più

borsa-merci-bologna-caab

Al Caab di Bologna la nuova sede della Borsa Merci

6 giugno 2017
Integrare le eccellenze per accrescerne il potenziale: con questo obiettivo Fico Eataly World e Caab, Centro agroalimentare di Bologna diventeranno sede della Borsa Merci della Camera di commercio di Bologna e del Laboratorio di Analisi dell’Ager, l’associazione granaria emiliana romagnola.

Bologna diventa così la sede di un polo unico in Italia e nel panorama europeo, che accoglierà ed integrerà al proprio interno ogni passaggio che va dalle quotazioni italiane dei cereali e dell’ortofrutta, alle analisi di laboratorio, al prodotto finale.

“Tutta la filiera italiana dei cereali e dell’ortofrutta di qualità fa riferimento al listino della Borsa Merci della Camera di commercio di Bologna – aggiunge Valentino di Pisa, consigliere e componente di Giunta di palazzo della Mercanzia – si crea ora un polo che  accrescerà e valorizzerà questa eccellenza determinata dal lavoro di tutti gli operatori della filiera di queste materie prime”.

Leggi di più

caab e fida "Qui prdodotti sicuri"

Bologna, Caab e Fida nel progetto «Qui Prodotti Sicuri»

24 maggio 2017
Nel settore alimentare del fresco spesso l’informazione ai consumatori sulla provenienza, la qualità, la salubrità dei prodotti non è completa. Per questo motivo la Fida Confcommercio Ascom Bologna ha stretto una collaborazione con il Centro Agro Alimentare (Caab) e la Federgrossisti per realizzare il progetto “Qui Prodotti Sicuri”, patrocinato dell’Azienda Usl città di Bologna.

L’iniziativa si propone di fare conoscere la qualità dei prodotti ortofrutticoli acquisiti al Caab, garantiti, oltre che dai sistemi di autocontrollo dei grossisti operanti all’interno del mercato, dalla certificazione Sgs che ogni operatore del mercato ha voluto ottenere e, soprattutto, dai controlli a campione dell’Azienda Usl che ne garantisce la salubrità.

Ad oggi, hanno già richiesto di aderire a “Qui Prodotti Sicuri” 28 aziende associate a Fida Confcommercio Bologna. “La presentazione di questo marchio è una ulteriore testimonianza di come Confcommercio Ascom Bologna ed i suoi associati siano sensibili ai temi della freschezza, della qualità e della sostenibilità che vuol dire anche che mostrano grande attenzione all’educazione alimentare ed alla identità territoriale dei nostri prodotti”, dice Valentino Di Pisa, vice presidente Confcommercio Ascom Bologna e presidente Fedagro Mercati.

Leggi di più

macfrut2

FEDAGROMERCATI AL MACFRUT 2017: “LA VOCE DEGLI OPERATORI PER UN PROGETTO DI RILANCIO DEL SETTORE”

9 maggio 2017
Da domani al via la 34esima edizione di Macfrut, la fiera nazionale dell’ortofrutta in programma fino al 12 Maggio a Rimini. Sarà il Vice Ministro delle Politiche Agricole Andrea Olivero a tagliare il nastro mercoledì 10 maggio alle ore 11.30.
In occasione della rassegna il Presidente di Fedagromercati Nazionale, Valentino Di Pisa, interverrà al workshop I Decreti Madia: Il futuro dei mercati all’ingrosso e dei centri agroalimentari, che si terrà il prossimo giovedì 11 maggio dalle ore 10.30 alle 13.30 presso l’Area Meeting D 3 del Macfrut di Rimini.

Il Macfrut di Rimini è una delle più importanti fiere del settore ortofrutticolo italiano ed internazionale. Sono i numeri a dimostrarlo. Con oltre 1100 aziende del settore, di cui un espositore su quattro arriva da oltreconfine (circa il 23% del totale), e oltre 1200 buyer internazionali invitati per l’occasione. Ben 11 le aree espositive rappresentate su 8 padiglioni fieristici per un’area di 50mila metri quadrati. E ancora Cina Paese Partner, Basilicata regione partner, con record delle Regioni (Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Campania, Puglia, Sicilia).

Le due parole chiave di questa edizione sono innovazione ed internalizzazione. Su quest’ultimo fronte infatti gli espositori stranieri sono cresciuti del 30%. Gli Stati presenti sono oltre 40 con numerose New entry, in rappresentanza dei cinque Continenti. Tra le novità, Angola, Etiopia, Uganda, Guatemala, Nicaragua, Costarica e Uruguay. Delegazioni di operatori sono previste da Mozambico, Zimbabwe, Zambia, Sud Africa, Senegal, Ghana, Kazakistan, Uzbekistan, Kirghizistan, Bielorussia, Ucraina, Russia. Particolarmente numerose le delegazioni provenienti dall’India e dal Medio Oriente (in particolare Arabia Saudita, Qatar, Bahrein).

Leggi di più

 

ValentinoDiPisa

ORTOFRUTTA “DIMENTICATA”, DI PISA CONDIVIDE L’EDITORIALE DI FRASSOLDATI: “SERVE PIÙ ATTENZIONE DEL GOVERNO”

21 aprile 2017

“Dopo aver letto l’editoriale di Frassoldati – sottolinea Di Pisa – non posso che condividere le sue perplessità, ma soprattutto la domanda alla base della sua riflessione: Perché l’ortofrutta è dimenticata? Considerata la qualità e la salubrità dei nostri prodotti freschi, nonché il valore che il settore ortofrutticolo rappresenta per l’export del nostro paese – afferma il presidente di Fedagro – è giusto chiedere alle istituzioni maggior attenzione per un comparto troppe volte lasciato in disparte. Nonostante sia attivo un Tavolo Agroalimentare che riunisce il MIPAAF, il MISE e le rappresentanze della filiera, ritengo sia fondamentale organizzare dei momenti specifici per l’ortofrutta attraverso un tavolo di coordinamento, una cabina di regia o anche semplicemente degli incontri che riuniscano tutti i soggetti interessati, coordinati da un soggetto istituzionale neutro come potrebbe essere Ismea”.

Leggi di più

ortofrutta-imperfetta-sondaggio-difetti-

Consumatori attenti agli sprechi, ma vogliono gusto e valori aggiuntivi!

11 aprile 2017

I consumatori italiani sono molto attenti agli sprechi, ma l’ortofrutta imperfetta non li entusiasma. Se la commercializzazione dei prodotti con difetti aveva raccolto un grande interesse da parte della filiera, chi quotidianamente fa la spesa è influenzato da ben altri driver di acquisto. Il consumatore italiano, infatti, ha bisogno di rassicurazioni: soprattutto sull’eventuale utilizzo di pesticidi e sulla provenienza locale degli articoli.

Leggi di più

7

DI PISA SULLA REALTÀ DEI MERCATI ALL’INGROSSO: “SERVE IL SOSTEGNO DEL GOVERNO”

27 marzo 2017

Di seguito le dichiarazioni del Presidente di Fedagromercati, Valentino Di Pisa, sulla realtà attuale dei mercati all’ingrosso e sul futuro che si prospetta per il comparto.

Considerate le preoccupazioni espresse dal Presidente dell’ANDMI nel suo intervento, mi unisco a lui nell’appello al Governo di sostenere il mondo dei mercati all’ingrosso, ma vorrei aggiungere le mie considerazioni relativamente ad alcuni punti sollevati.

Leggi di più

Valentino Di Pisa

DI PISA SU ORTOMERCATO DI MILANO: “DIVISIONI DANNOSE”

21 marzo 2017

Valentino Di Pisa, Presidente di Fedagromercati Nazionale, esprime la sua opinione in seguito alla divisione nata fra gli imprenditori grossisti dell’ortomercato di Milano. E’ importante, afferma il Presidente, fare sistema e restare uniti per raggiungere gli obiettivi della categoria.

“Tra i compiti delle associazioni c’è quello di far convivere necessità e istanze di aziende diverse cercando una sintesi e obiettivi comuni. Perché le divisioni non portano da nessuna parte“. Lo afferma il presidente nazionale di  Fedagro-Confcommercio, Valentino Di Pisa, dopo le dichiarazioni rilasciate a Italiafruit News da Alberto Albuzza, consigliere della neonata Associazione commercianti del Mercato di Milano (Acmo).

Leggi di piu’

ALTRO

IL RUOLO DELLA MELA IN CUCINA: 600 PERSONE ALL’EVENTO MELAPIÙ A BOLOGNA

13 marzo 2017

600 persone, tra giovani, ragazzi, adulti e famiglie con bambini, 350 piatti serviti a base di mele MelaPiù e più di 300 cocktail MelaPiù distribuiti: questi sono i numeri de “Il week-end ha qualcosa in più!”, l’iniziativa organizzata e promossa dal consorzio MelaPiù, nato a Ferrara nel 1994 con la mission di rilanciare, diffondere e affermare i valori eccellenti della melicoltura di pianura, che ha avuto un ottimo successo, trasformando il Mercato delle Erbe e in particolare la Piazzetta “Altro?” in un luogo di incontro dedicato alla bontà delle mele.

Leggi di più

bambini e frutta

Scuola, uva e mele non merendine: con la frutta a metà mattina, a pranzo i bimbi mangiano di più!

7 marzo 2017

I risultati della sperimentazione nelle elementari di Milano, che ha coinvolto 21.500 gli alunni. La frutta non viene più servita alla fine, e gli avanzi diminuiscono. Il livello del gradimento dei pasti è salito dal 63 al 74%

I bambini mangiano più volentieri una banana o un grappolo d’uva durante la ricreazione che a fine pasto. E quando si siedono a tavola, avanzano meno cibo nei piatti.

Leggi di più